Image
Foto Cesaris

Cesaris Laura
Professore a contratto

Email: laura.cesaris@unipv.it
Ufficio: Dipartimento di Giurisprudenza - 1° Piano

Corsi:

  • Diritto dell’esecuzione penale

A ) Informazioni personali del docente

- Nel 1970 consegue la maturità classica presso il liceo “P. Verri “ di Lodi.
- Nel marzo 1975 si laurea presso la Facoltà di Giurisprudenza di Pavia sotto la guida di Giorgio Marinucci, riportando la votazione di 110/110 e lode, e in seguito risulta vincitrice di un assegno di ricerca.
- Dal 1981 al 2016  ricercatrice di Procedura penale nella Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Pavia.

B) Ambiti e filoni di ricerca

Le tematiche coltivate attengono alla libertà personale, alla disciplina delle misure cautelari nel codice di procedura penale; ai sistemi penitenziari e in specie a quello italiano; al processo penale minorile e all’esecuzione penale nei confronti di minorenni, anche in chiave comparata con il sistema francese.

C) Numero di pubblicazioni ed elenco di quelle più recenti/significative

- È autrice di oltre un centinaio di titoli, tra cui si ricordano: Dal panopticon alla sorveglianza elettronica, in Il decreto antiscarcerazioni, a cura di Bargis, Torino 2001, p. 49 s.; Nuovi strumenti di cooperazione in materia penale: le Decisioni Quadro 2008/909 e 2008/947in Rass. penit. crim. 2009, n. 2, p. 153ss.; La salute nell’ordinamento penitenziario, in Trattato di bioeticadiretto da S. Rodotà e P. Zatti, La responsabilità in medicina, a cura di A. Belvedere e S. Riondato, 2011, p. 1121 ss.; Commento agli artt. 2, 14, 14 bis, 14 ter, 14 quater, 21 ter, 41 bis, 47 ter, 47quater, 47-quinquies, 47-sexies, 56, 90 ord. penit., in Ordinamento penitenziario (commento articolo per articolo), a cura di Grevi, Giostra, Della Casa, Padova, 2015 5 ; Disabilità e carcere: una minorata tutela, in Antigone Semestrale di critica al sistema penale e penitenziario, 2016, n.1-2.
- Tra gli strumenti didattici: Esigenze di ordine e sicurezza e ordinamento penitenziario, Pavia 2010.

D) Esperienze didattiche

- Nell’a.a. 1999/00 ha tenuto per affidamento il corso di Diritto dell’esecuzione penale nella Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Verona.
- Nel 2000 ha tenuto a Padova un corso di qualificazione per il personale dell’area direttiva, educativa e di polizia, organizzato dal Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria (Provveditorato regionale del Veneto-Friuli), avente come argomento I diritti dell’uomo nel quadro dell’ordinamento penitenziario, per un totale di 20 ore.
- Ha tenuto a Genova analogo corso, sempre organizzato dal DAP (Provveditorato della Liguria), sul tema Legislazione penitenziaria in tema di detenzione degli stranieri.
- Dall’a.a. 2003/04 svolge il corso serale di Procedura penale attivato dal Dipartimento di Giurisprudenza  dell’Università di Pavia.
- Nel 2004 le sono stati affidati un corso di procedura penale ed uno di diritto dell’esecuzione penale, destinati a operatori penitenziari, nell’ambito di programmi di formazione su fondi europei coordinati dal prof. Giulio Ubertis dell’Università Bicocca di Milano, in accordo con il Provveditorato regionale della Amministrazione penitenziaria per la Lombardia.
- Dall’a.a. 2004/05 all’a.a. 2011/12   è stata  titolare per contratto dell’insegnamento Diritto processuale penale II (Procedura penale) del Corso di laurea in Giurisprudenza presso l’Università Bocconi di Milano.
- Dall’a.a. 2014/15  è titolare per contratto dell’insegnamento Diritto processuale penale- Modulo 2  (La prova penale) del Corso di laurea in Giurisprudenza presso l’Università Bocconi di  Milano.
- Dall’a.a. 2007/08 all’a.a. 2015/16  è stata  titolare per affidamento del corso di Diritto dell’esecuzione penale nel Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Pavia.
- Dall’a.a. 2016/17 titolare per contratto a titolo gratuito del medesimo insegnamento che svolge con particolare attenzione al sistema penitenziario.
- Annualmente organizza e guida visite di studenti dell’Università di Pavia e dell’Università Bocconi a vari importanti istituti penitenziari in tutta Italia.
- Ha partecipato come relatrice a incontri di formazione per magistrati stranieri presso l’Università “Bocconi” e presso il Tribunale di sorveglianza di Milano, nonché a incontri di formazione organizzati dalle Camere penali  di Pavia e dalla Scuola Superiore della Magistratura a livello nazionale.
- Ha partecipato come relatrice a convegni, tra cui si ricorda  “Senso e futuro della pena”  organizzato a Messina nei giorni  18-19-20 settembre 2015 dal Conams.
- Ha organizzato il convegno internazionale “1975-2015: 40  anni di Ordinamento Penitenziario dalla cattedra di Vittorio Grevi  ( 3-4-dicembre 2015)”.

E) Altre informazioni che si ritengono utili

- Ha conseguito nel 2004 la CFJ (certification de francais juridique).
- È socia dell’Assp (associazione fra gli studiosi del processo penale).
- È componente del Comitato di redazione della «Rassegna penitenziaria e criminologica», edita dal Dipartimento della Amministrazione penitenziaria del Ministero della giustizia, a cui collabora continuativamente.
- È membro del comitato scientifico della rivista Giurisprudenza penale.
- Nell’a.a. 1998/99 è entrata a far parte del Collegio dei docenti del Dottorato di ricerca in Procedura penale (cicli XII, XIII, XIV, XV), con sede amministrativa presso l’Università degli Studi di Ferrara.
- È componente dall’a.a. 2010/11 del Collegio dei docenti del Dottorato in Diritto pubblico, giustizia penale e internazionale istituito dall’Università degli Studi di Pavia.
- Dall’anno 2008 al 2016  è stata componente “esperto” del Tribunale di sorveglianza di Milano.
- Nell’anno 2011 è stata nominata socia onoraria del Coordinamento nazionale dei Magistrati di sorveglianza.
- É stata compente di commissione presso la Corte di appello di Milano per gli esami di abilitazione alla professione forense (dicembre 2014- gennaio 2016).
- È  autrice di un  contributo per  "Carceri: materiali per la riforma" (working paper, una  raccolta di contributi di studiosi, di magistrati, di avvocati, di esponenti dell'amministrazione penitenziaria e dell'associazionismo civile), curata da Glauco Giostra, pubblicata dalla rivista “Diritto penale contemporaneo).
- Ha partecipato ai lavori degli “Stati generali dell’esecuzione della pena” (avviati dal Ministro della giustizia nel maggio 2015) come componente del Tavolo 3 “Donne e carcere” dedicato alle 
specifiche esigenze delle detenute donne, con particolare attenzione  alla tutela della loro salute e della loro affettività.