Image
Foto Lucchesi

Lucchesi Marzia
Professore Associato

Email: marzia.lucchesi@unipv.it
Ufficio: Dipartimento di Giurisprudenza - 1° Piano

Corsi:

  • Storia del diritto italiano (9CFU)

A) Informazioni personali del docente

Nel 1982 consegue la laurea a pieni voti con lode presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Milano.

Nel 1989 consegue presso l’Università degli Studi di Milano il Dottorato di ricerca in Storia del diritto italiano con particolare riferimento alla Storia del diritto medievale e al diritto comune.

Nel 1991 vince il concorso per titoli ed esami al posto di Ricercatore presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Pavia.

Nel 1995 ottiene la conferma nel ruolo dei ricercatori universitari per il settore scientifico disciplinare N19 X Storia del diritto italiano della Facoltà di Giurisprudenza di Pavia.

Nel 2005 ottiene l’attribuzione del titolo di professore aggregato.

Nel 2012 consegue l’abilitazione scientifica nazionale per la Seconda fascia nel settore concorsuale 12 /h2- Storia del diritto medievale e moderno.

Dal 2015 è professore associato presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Pavia ove insegna Storia del diritto italiano e Storia del diritto moderno e contemporaneo.

B) Ambiti e filoni di ricerca

Si è occupata di temi relativi alla storia della giustizia, alla letteratura consiliare e alla formazione della dogmatica penalistica, alla dottrina (civilistica e canonistica) e alla legislazione statutaria con particolare riferimento al tema del gioco. Si è dedicata inoltre alla storia dell’Università di Pavia sotto il profilo didattico-istituzionale con particolare riferimento all’insegnamento della storia del diritto fra 800 e 900.

C) Pubblicazioni più recenti

Ha pubblicato i seguenti volumi: La scienza e/è la vita Pasquale Del Giudice, Pietro Vaccari, Arrigo Solmi (Pavia 1878-1930), Milano 2018; Ludus est crimen? Diritto, gioco,cultura umanistica nell’opera di Stefano Costa, canonista pavese del Quattrocento, Milano 2005. Si quis occidit occidetur. L’omicidio doloso nelle fonti consiliari (secoli XIV-XVI), Padova 1999; Fra i suoi scritti più recenti: Giasone e le lauree pavesi in E. Dezza, S. Colloca (a cura di) Giasone del Maino (1435-1519). Diritto, politica, letteratura nell’esperienza di un giurista rinascimentale, Bologna 2021; Un commento femminista al codice civile. Valeria Benetti Brunelli, La donna nella legislazione italiana (1908).  Prime note sul diritto privato e pubblico in Historia et ius, 17, 2020; “Satis vulgaria sunt apud praedicatores” Motivi di riflessione e circolazione di idee in tema di gioco tra giuristi e frati predicatori (secolo XV) in L. Gaffuri, R.M.Parrinello (a cura di), Verbum et ius Predicazione e sistemi giuridici nell’Occidente medievale (Reti Medievali), Firenze 2018; La confisca nel Regno di Napoli: spunti ricostruttivi in Mélanges de l’Ecole française de Rome - Italie et Méditerranée modernes et contemporaines, 129-2/2018; «Fedele seguace del PNF almeno dal novembre del 1920». A proposito dell’iscrizione di Arrigo Solmi al PNF in I. Birocchi, L. Loschiavo (a cura di), I giuristi e il fascino del regime (1918-1925), Roma 2015; Un grande laboratorio per la scienza o una scuola per la professione? L’Università italiana nel tempo presente di Pietro Vaccari (1927) in Historia et ius, 5 (2014); L’organizzazione dell’Università di Pavia in età spagnola in D. Mantovani (a cura di), Almum Studium Papiense Storia dell’Università di Pavia, vol. I Dalle origini all’età spagnola, t. II, Milano 2013; “Man täusche sich nicht: Die Gerechtigkeit ist nur ein metaphysisches Wort, […] wenn sie nicht von der Macht unterstützt wird”. Ugo Foscolo und der “Politische Status der Ionischen Inseln” in Jahrbuch 2013, Juristische zeitgeschichte Institut für Juristische Zeitgeschichte Hagen; La figura del giurista come professionista intellettuale nel secondo medioevo, Biblioteca delle scienze, Pavia 2009; Il ritratto di un giureconsulto del XVII secolo: Francesco Righetti dottor di legge. Brevi note in margine a un quadro di Giovanni Francesco Barbieri detto il Guercino in Studi vari Atti e memorie s. IV, vol. XX Deputazione provinciale di Storia Patria, Ferrara 2008; La scienza e / è la vita. Prime note su due scritti di Pasquale del Giudice in Rivista di Storia del Diritto Italiano, 81 2008.

D) Esperienze didattiche

Dal 2005 insegna Storia del diritto moderno e contemporaneo e dal 2015 Storia del diritto italiano presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Pavia.

-luglio 2016: lezioni presso la Facultad de Derecho y Ciencias Sociales dell’Universitad de Belgrano (UBE), Buenos Aires (Erasmus, Teaching Staff Mobility 2015-2016).

E) Altre informazioni utili

Fa parte del collegio docenti del Dottorato di ricerca in Diritto privato, diritto romano e cultura giuridica europea presso l’Università degli Studi di Pavia.

Fa parte della Giunta del Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Pavia.

Ha fatto parte del Consiglio didattico nel corso di laurea magistrale di Storia d’Europa e fa parte del consiglio didattico del corso di laurea magistrale di Storia globale delle civiltà e dei territori presso il Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università degli Studi di Pavia.

Fa parte del Comitato scientifico del Centro inter dipartimentale di Ricerca e documentazione sulla storia del Novecento.

È componente della Commissione per il Premio “Marina Chiola” presso l’Università degli Studi di Pavia.

Nel 2014 è stata membro della Commissione per l’ammissione alla professione di procuratore/avvocato presso la Corte d’Appello di Milano.