Image
Foto Piantavigna

Piantavigna Paolo
Professore Associato

Email: paolo.piantavigna@unipv.it
Ufficio: Dipartimento di Giurisprudenza - 2° Piano

Corsi:

  • Diritto tributario europeo e internazionale

 

A) Informazioni personali del docente

- Alunno del Collegio Ghislieri, si laurea con lode in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Pavia nel 2004, con una tesi in Diritto Tributario sull’elusione fiscale nel Regno Unito.
- Alunno della Scuola Universitaria di Studi Superiori dell’Istituto Universitario di Studi Superiori di Pavia, si diploma con lode nel 2005.
- Nel 2008 è Visiting scholar in Tax Law presso il Max Planck Institute for Intellectual Property, Competition and Tax Law (Monaco di Baviera).
- Nel 2009 consegue il titolo di Dottore di ricerca in Scienze Giuridiche - Diritto Tributario presso l’Università degli Studi di Milano-Bicocca.
- Dal 2009 al 2010 e dal 2011 al 2014 è assegnista di ricerca in Diritto Tributario presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Pavia.
- Nel 2011 è Visiting independent researcher in Tax Law presso la Columbia University - School of Law (NYC).
- Dal 2015 è Adjunct postdoctoral research fellow presso l’International Bureau of Fiscal Documentation (Amstedam).
- Dal 2018 è docente a contratto di Diritto Tributario presso il Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali dell’Università degli Studi di Pavia.
- Dal 2019 è ricercatore senior in Diritto Tributario presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Pavia.

B) Ambiti e filoni di ricerca

- I prevalenti interessi scientifici riguardano: a) il procedimento tributario; b) l’abuso del diritto e i fenomeni di pianificazione fiscale aggressiva; c) la fiscalità europea e internazionale.

C) Numero delle pubblicazioni ed elenco di quelle più recenti/significative

- Ha più di trenta pubblicazioni, tra cui la monografia Abuso del diritto fiscale nell’ordinamento europeo, edita nel 2011 da Giappichelli (Torino).
- Tra gli altri contributi di maggiore rilevanza si possono ricordare: a) Osservazioni sul procedimento tributario dopo la riforma della Legge sul procedimento amministrativo. In Riv. dir. fin. sc. fin., 2007, n. 1, I, pp. 44-90; b) La funzione della nozione di “residenza fiscale” in materia di imposta sui redditi. In Riv. dir. fin. sc. fin., 2013, n. 3, I, pp. 275-314; c) Profili fiscali dell’impresa sociale: esigenze di disciplina e di sistema. In Riv. dir. fin. sc. fin., 2012, n. 1, I, pp. 62-120; d) Un modello per la disciplina fiscale dell’impresa sociale: low profit limited liability company. In Riv. dir. fin. sc. fin., 2011, n. 4, I, pp. 592-621; e) Tax Abuse and Aggressive Tax Planning in the BEPS Era: How EU Law and the OECD Are Establishing a Unifying Conceptual Framework in International Tax Law, Despite Linguistic Discrepancies. In World Tax Journal, 2017, n. 1, pp. 47-98; f) La qualificazione del reddito nelle società tra professionisti. In Riv. dir. fin. sc. fin., 2015, n. 1, I, pp. 88-115; g) Tax Competition and Tax Coordination in Aggressive Tax Planning: A False Dichotomy. In World Tax Journal, 2017, n. 4, pp. 477-519; h) La tutela cautelare del contribuente nel processo tributario: uno studio comparato. In Riv. dir. fin. sc. fin., 2015, n. 2, I, pp. 267-296; i) Disorientamenti della Corte costituzionale in materia di autotutela tributaria. In Riv. dir. fin. sc. fin., 2017, n. 4, II, pp. 91-110; l) Il divieto di “cumulo” dei procedimenti tributario e penale. In Riv. dir. fin. sc. fin., 2015, n. 3, II, pp. 17-36; m) Il diritto del contribuente a non collaborare all’attività accertativa. In Riv. dir. fin. sc. fin., 2013, n. 4, II, pp. 73-94; n) La “ragionevolezza economica” della fusione in caso di trasferimento di perdite infragruppo. In Rassegna tributaria, 2012, n. 4, pp. 1075-1094; o) L'attualizzazione del principio dell'affidamento tutelabile in caso di interpello. In Riv. dir. fin. sc. fin., 2010, n. 4, II, pp. 82-100; p) Resistenze nazionali all'indefettibilità del contraddittorio endoprocedimentale. In Riv. dir. fin. sc. fin., 2010, n. 3, II, pp. 53-75.

D) Esperienze didattiche

- Dal 2011 è stato relatore a seminari organizzati nell’ambito del corso istituzionale di Diritto Tributario (Dipartimento di Giurisprudenza – Università degli Studi di Pavia).
- Dal 2014 al 2016 è stato docente al corso serale di Diritto Tributario per studenti lavoratori organizzato dal Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Pavia.
- Dal 2015 al 2018 è stato docente al Master di specializzazione in Accertamento e contenzioso nazionale e internazionale organizzato dal Sole 24 Ore (Milano).
- Ha tenuto lezioni presso varie Università italiane e nell’ambito del Corso di perfezionamento per Magistrati Tributari (nel 2018) ed è stato relatore a seminari organizzati, fra l’altro, dall’Ordine dei Dottori Commercialisti di Pavia (nel 2018), dal Centro di Studi Bancari (nel 2016), dall’IFA Italy (nel 2016), dall’Institute for Austrian and International Tax Law (nel 2014) e dalla Scuola Superiore dell’Economia e delle Finanze (nel 2011).
- Dall’a.a. 2018/2019 è docente a contratto di Diritto Tributario presso il Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali dell’Università degli Studi Pavia.

E) Altre informazioni che si ritengono utili

- È membro della Redazione della Rivista di diritto finanziario e scienza delle finanze.
- Ha vinto il premio “Giovane studioso di Diritto Tributario per il miglior articolo su rivista nell’anno 2014”, assegnato dall’Associazione Italiana dei Professori di Diritto Tributario.
- Ha vinto borse di studio assegnate da: Fondazione Banca del Monte di Lombardia (nel 2010), Rotary International Foundation (nel 2011), Max Planck Institute (nel 2008), Ipsoa (nel 2007), Università degli Studi di Milano – Bicocca (dal 2005 al 2009), Istituto Universitario Scuola Superiore di Pavia (nel 2003).
- Dal 2009 è avvocato del foro di Milano e si è specializzato in contenzioso tributario (dal 2011 al 2013 presso lo Studio Zizzo e Associati e dal 2014 al 2018 presso lo Studio Chiomenti).