Image
Foto Negri

Negri Alba
Professore a contratto

Email: alba.negri@unipv.it
Ufficio: Dipartimento di Giurisprudenza - 1° Piano

Corsi:

Diritto islamico e sistemi giuridici occidentali

A) Informazioni personali del docente

- Nel 1969 consegue la maturità classica presso il Liceo-Ginnasio “Massimo D’Azeglio” di Torino.
- Il 18 dicembre 1973 si laurea in giurisprudenza presso l’Università di Torino discutendo una tesi in Diritto privato comparato, relatore prof. R. Sacco, ottenendo la votazione di 110/110 con lode e il riconoscimento della dignità di stampa.
- Nel 1974/75 è assegnista presso la cattedra di Istituzioni di diritto privato nell’Università Commerciale “L. Bocconi”.
- Dal 1975 al 1978 è contrattista presso la cattedra di Istituzioni di diritto privato nell’Università Commerciale “L. Bocconi”.
- Dall’a.a. 1977/78 e 1979/80 è professore incaricato di Istituzioni di diritto privato presso l’Università Commerciale “Luigi Bocconi”.
- Nel 1979 risulta vincitrice del concorso a un posto di professore associato (ruolo interno istituito in via sperimentale dall’Università Commerciale “L. Bocconi”) di Istituzioni di diritto privato, con decorrenza dal 1° gennaio 1980, e ne assume le funzioni.
- Nel 1981 compie un periodo di studio al Laboratoire d’anthropologie juridique, Paris I, Sorbonne, ove tiene un seminario di 3ème cycle sulla storia della ricerca antropologico-giuridica italiana.
- Nel 1981, nella prima tornata dei giudizi di idoneità a professore di ruolo, fascia degli associati, bandita con D.M. 4 dicembre 1980, ottiene il titolo di professore associato in Diritto privato comparato, e assume le funzioni presso l’Università “L. Bocconi”, con decorrenza 1° agosto 1980.
- Nel 1984 partecipa ai concorsi a posti di professore universitario di ruolo prima fascia banditi con D.M. 24 maggio 1984 e 18 luglio 1984, e risulta vincitrice nella disciplina Diritto privato comparato.
- Nel 1986 viene chiamata con voto unanime dal Consiglio della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università “G. D’ Annunzio” di Chieti, sede di Teramo, ed assume le funzioni di professore straordinario per la disciplina Diritto privato comparato il 26 novembre 1986.
- Nel 1991 viene confermata in ruolo con decorrenza dal 26 novembre 1989; il D.M. di nomina è del 26 luglio 1991.
- Nel 1996 viene chiamata con voto unanime dal Consiglio della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Pavia, e assume le funzioni di professore ordinario per la disciplina Sistemi giuridici comparati a decorrere dal 1° novembre 1996.
- Il 9 novembre 2007 le viene conferita la Laurea honoris causa in Giurisprudenza dall’Université de Caen, Basse-Normandie.

B) Ambiti e filoni di ricerca

I prevalenti interessi scientifici di Alba Negri riguardano: a) il sistema francese, con particolare riferimento al diritto delle obbligazioni e dei contratti; b) la metodologia della comparazione giuridica e dell’antropologia giuridica; c) il diritto islamico.

C) Numero delle pubblicazioni ed elenco di quelle più recenti/significative

Ha al suo attivo (giugno 2013) 48 titoli, pubblicati in Italia, Francia, Germania. Tra i contributi di maggior rilevanza si possono ricordare:

1) Tra le monografie: Il recupero dell’atto nullo mediante esecuzione, Napoli 1981, pp.1-285; Il giurista dell’area romanista di fronte all’etnologia giuridica, Milano 1983, pp. 1-190; L’espressione unilaterale dell’impegno, ossia le consentement de la partie qui s’oblige, Padova 1998, I, pp.1-430, II , pp.1-540.
2) Tra i saggi: The Method of Italian Lawyers in Research about Somali Law: 1880-1980, inProceedings of the Ist Congress of Somali Studies International Association - Mogadishu 1980, Hamburg 1983; Il contratto e i tipi contrattuali: notazioni a proposito dell’adattabilità dei sistemi giuridici a fronte delle esigenze degli accordi transnazionali, in Gli accordi fra privati e Pubblica Amministrazione e la disciplina generale del contratto, a cura di Barbagallo, Follieri, Vettori, Atti del convegno di Teramo (8 maggio 1992), Quaderni della «Rass. dir. civ.», dir. P. Perlingieri, Napoli 1995, pp. 41-49;
L’atto negoziale deve essere giusto?, in Atto giuridico, a cura di G. Lorini, Bari 2002, pp.157-218; Libertà contrattuale e giustizia: la giurisprudenza francese del XIX secolo, in Filippo Mazzonis. Studi testimonianze e ricordi, a cura di F. Bonini, M.R. Di Simone, U. Gentiloni Silveri, Pescara 2008, pp.613-633; Willensautonomie und Gerechtigkeit in französischen Hand- und Lehrbüchern, in «Journal der Juristichen Zeitgeschichte», 2010, 2, pp. 47-60La tontina immobiliare, in Eppur si muoveThe age of Uniform Law – Festshrift for Michael Joachim Bonell, to celebrate his 70th birthday, UNIDROIT (ed.), Roma, 2016, vo.II, pp. 1957-1976.
3) Tra gli strumenti didattici: Sistemi giuridici nel mondo, Torino 2010, 2^ edizione 2016, parti relative ai sistemi francese (pp.3-20), spagnolo (pp.34-37), portoghese (pp.38-41), latino-americano (pp.42-52), tedesco (pp.53-67), austriaco (pp.68-71), svizzero (pp.72-77), greco (pp.78-79), russo (pp.107-120), esteuropeo (pp.123-133), misti (pp.205-206), louisiano (pp.207-210), canadese (pp.211-217), israeliano (pp.227-219), islamico (pp.294-321).

D) Esperienze didattiche

- Dall’a.a. 1977/78 all’a.a. 1979/80: incarico di insegnamento di Istituzioni di diritto privato presso l’Università Commerciale “Luigi Bocconi”.
- Nell’a.a. 1980/81: professore associato di Istituzioni di diritto privato nell’Università Commerciale “Luigi Bocconi”, ed ivi incarico di Logica giuridica presso il corso specialistico di Discipline economiche e sociali.
- Dall’a.a. 1981/82 all’a.a. 1985/86: professore associato di Diritto privato comparato presso l’Università “L. Bocconi”, ed ivi incarico di Istituzioni di diritto privato.
- Nel 1984: docente nel Dottorato di ricerca in diritto comparato.
- Dall’a.a. 1986/87 all’a.a. 1995/96: professore ordinario di Diritto privato comparato nella Facoltà di Giurisprudenza dell’Università “G. D’Annunzio”, Teramo.
- Dal 1° gennaio al 31 dicembre1995: supplenza per la disciplina Diritto privato comparato nella Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Pavia.
- A decorrere dal 1° novembre 1996: professore ordinario di Sistemi giuridici comparati nella Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Pavia.
- Dall’a.a. 2004/05 all’a.a. 2009/10: affidamento di parte del corso Diritto islamico e sistemi giuridici occidentali, e della sua totalità a partire dall’a.a. 2013/14.
- Dal 1999 al 2015: professeur invité alla Faculté de Droit, Université de Caen - Basse Normandie.
- Settembre 2005: insegnamento e conferenze alla Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Mar del Plata (Argentina) in qualità di professore invitato.
- Agosto 2012, ottobre 2013, 2015, 2016: conferenze alla Facultad de Derecho y Ciencias Sociales dell’Universitad de Belgrano (UBE), Buenos Aires in qualità di professore invitato.
- N
ovembre 2013 e 2014: insegnamento in qualità di “professeur invité” all’Université de Toulouse-Capitole, Faculté de Droit.
- Gennaio 2016 e febbraio 2017: lezioni all’Université de Toulouse-Capitole, Faculté de Droit, nell’àmbito del “double diplôme franco-italien” (accordo con l’Università statale di Milano).

E) Eventuali incarichi istituzionali all’interno degli organi di governo centrali e periferici dell’Ateneo

- Dal 1994 al 1996: Direttore del Dipartimento di Scienze giuridiche privatistiche nella Facoltà di Giurisprudenza dell’Università “G. D’ Annunzio”, Teramo.

F) Altre informazioni che si ritengono utili

- Nel 1979 e nel 1980 compie spedizioni sul campo in Sénégal e in Zambia, nell’ambito della ricerca C.N.R. “Le fonti del diritto in Africa", diretta dal prof. Rodolfo Sacco.
- Nel 1980 e nel 1996 è membro della commissione per l’ammissione alla professione di procuratore/avvocato presso la Corte d’appello di Milano.
- Nel corso degli anni 2010-2011 si occupa dell’istituzione del programma di “doppia laurea” tra la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università Pavia e la Facultad de Derecho y Ciencias Sociales dell’Universitad de Belgrano (UBE), Buenos Aires, e ne segue ancora attualmente la messa in opera.
- Non svolge attività professionale e non è mai stata iscritta ad alcun albo.